PIZZETTE di PASTA CRESCIUTA

Pubblicato : 13/04/2019 19:43:06
Categorie : I consigli dello chef
PIZZETTE di PASTA CRESCIUTA

La Domenica e la sua ricetta salata da non perdere!

Oggi prepariamo la Pasta Cresciuta: l’impasto napoletano con il quale sono conosciute le frittelle di pasta di pane, fatte prima “crescere” e poi rese “aria fritta”..

La ricetta originale prevede, infatti, il passaggio finale nell’olio perchè risultino il più soffici e bollose possibile..

Io ho sperimentato la Pasta cresciuta con cottura al forno ed ho ottenuto meraviglie morbidissime dentro e fragranti fuori..

Ho utilizzato la Farina Pizza della Linea “Le Salate” Tsunami Nutrition e ho fatto nascere delle pizzette buonissime e 2.0 da non perdere!!!

Come gusto ho scelto di ricreare la Pizza Margherita ma è possibile dare, a questo impasto, il gusto della Pizza che più Vi piace..

Semplice focaccia, cotto e formaggio, patate e speck..insomma quello che volete!

Il risultato non cambia: è la base ad essere buona!!!

Le prepariamo insieme, sicura che Vi piaceranno tantissimo..

INGREDIENTI x 8-9 PIZZETTE

PER la PASTA CRESCIUTA

•125gr Farina d’Avena Pizza

•50gr Manitoba (da poter sostituire con: Mix B Pane Schär, Farina di Riso, Farina di Grano saraceno, Farina di Amaranto oppure Farina Tipo 0, 1, 2)

•6gr Lievito di Birra fresco

•30gr Acqua + 1 tazzina di acqua (quella classica da caffè)

•8ml Olio Extra Vergine di Oliva

•2gr Sale

PER il CONDIMENTO

•Passata di Pomodoro

•Mozzarella

•Origano

PROCEDIMENTO:

Mettiamo la tazzina con l’acqua a scaldare nel micro (senza portare a bollore) e ci facciamo sciogliere il lievito.

Teniamo da parte.

In un contenitore, inseriamo le Farine, l’olio, il lievito ormai completamene sciolto, i 30gr di Acqua e saliamo.

Iniziamo a lavorare il panetto fino ad averlo di una consistenza elastica e che non appiccichi.

Lo mettiamo in un contenitore e lo lasciamo riposare, coperto con un canovaccio da cucina, fino al raddoppio del suo volume (1h esatta).

Riprendiamo l’impasto lievitato, lo lavoriamo velocemente e ricaviamo 8 palline.

Le schiacciamo e le disponiamo su una teglia rivestita con carta da forno.

(non devono essere perfette ma “tondeggianti ed irregolari” come vuole la  ricetta originale).

Le copriamo nuovamente e le facciamo riposare per altri 15 minuti.

Nel frattempo, accendiamo il forno a 180* e prepariamo il condimento.

Tagliamo la mozzarella in piccoli quadratini ed aggiungiamo l’origano alla passata per dare sapore.

Aggiungiamo il pomodoro (no la mozzarella) sulla superficie di ogni pizzetta e cuociamo per 5 minuti.

Togliamo dal forno e aggiungiamo la mozzarella da far sciogliere: mettiamo in forno e cuociamo per altri 2-5 minuti.

Lasciamo intiepidire e gustiamo subitissimo..

Sono finite sì!? 

Prodotti correlati

Condividi questo articolo