Nuovo Prezzi ridotti! BISOLVON TOSSE SEDATIVO 20 PASTIGLIE GOMMOSE 10,5 g
Bisolvon

BISOLVON TOSSE SEDATIVO 20 PASTIGLIE GOMMOSE 10,5 g

038593024

Codice AIC: 038593024

BISOLVON TOSSE SEDATIVO 20 PASTIGLIE GOMMOSE 10,5 g, Pastiglie gommose indicate per sedare la tosse

Tempo di consegna: 1-3 giorni

6,75 € tasse incl.

-10%

7,50 € tasse incl.

SPEDIZIONE GRATUITA

Spedizione Gratuita in Italia per ordini dai 49€. Corriere espresso 24/48 ore.

PAGAMENTI SICURI

Pagamenti certificati e sicuri al 100%, grazie a partnership consolidate con i maggiori Merchant al mondo.

Chiedi agli esperti

SPEGNI LA TOSSE

BISOLVON TOSSE SEDATIVO 20 PASTIGLIE GOMMOSE 10,5 g

Che cos'è e a che cosa serve?

BISOLVON TOSSE SEDATIVO è una confezione di pastiglie gommose a base di destrometorfano bromidrato, un principio attivo che svolge un'azione sedativa contro tosse (calma la tosse).

La tosse è un'infiammazione della gola che può essere molto fastidiosa, per ritrovare salute e buonumore puoi spegnere la tosse con BISOLVON TOSSE SEDATIVO!

1 pastiglia gommosa di Bisolvon contiene:
  • Principio attivo: destrometorfano bromidrato 10,5 mg.
  • Eccipienti: acacia, betadex, acido citrico anidro, aroma miele, aroma lime, levomentolo, paraffina liquida, cera bianca d’api, giallo chinolina, saccarina sodica, maltitolo liquido, sodio ciclamato, acqua depurata.

Posologia

Per mettere fine alla tosse puoi prendere 1-2 pastiglie gommose (10,5 – 21 mg destrometorfano bromidrato) da sciogliere in bocca 4 volte al giorno. Non superare la dose massima di 8 pastiglie gommose al giorno (corrispondenti a 84 mg di destrometorfano bromidrato).
Bambini di età inferiore a 12 anni: Bisolvon tosse sedativo non deve essere usato.
Se la tosse persiste per più di 5-7 giorni, consultare il proprio medico curante.

Precauzioni ed avvertenze nell'utilizzo di BISOLVON TOSSE SEDATIVO 

Bisolvon tosse sedativo deve essere usato con cautela nei pazienti che assumono farmaci serotoninergici (diversi dai farmaci inibitori delle MAO), quali inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI) (per es. fluoxetina, paroxetina) o farmaci antidepressivi triciclici (vedere “Quali medicinali o alimenti possono modificare l’effetto del medicinale”).
Vi sono informazioni limitate sull’uso del destrometorfano nei pazienti con compromissione della funzionalità epatica o renale. Pertanto, Bisolvon tosse sedativo deve essere somministrato con cautela in tali pazienti, specialmente nei pazienti con compromissione grave.

A causa del potenziale rilascio di istamina, si dovrebbe evitare l’uso di Bisolvon tosse sedativo in caso di mastocitosi.
In caso di tosse produttiva, con una notevole produzione di muco (catarro) (per es. nei pazienti affetti da patologie quali bronchiettasia e fibrosi cistica) oppure nei pazienti affetti da malattie neurologiche associate a una marcata riduzione del riflesso della tosse (come ictus, malattia di Parkinson e demenza), il trattamento di Bisolvon tosse sedativo come sedativo della tosse dovrebbe essere somministrato con particolare cautela e solo su consiglio medico, dopo un'attenta valutazione del rischio-beneficio (vedere “Quali medicinali o alimenti possono modificare l’effetto del medicinale”).
Bisolvon tosse sedativo non deve essere usato nei bambini al di sotto dei 12 anni di età.
Se dopo 5-7 giorni di trattamento non si ottengono risultati apprezzabili, consultare il medico.
È sconsigliabile un trattamento prolungato oltre i 5-7 giorni.



Cosa fare durante la gravidanza e l’allattamento

Gravidanza: Bisolvon tosse sedativo non deve essere usato durante i primi tre mesi di gravidanza; inoltre, poiché la somministrazione di alte dosi di destrometorfano, anche per brevi periodi, può causare depressione respiratoria nei neonati, nei mesi successivi il farmaco deve essere somministrato solo in caso di effettiva necessità e dopo un'attenta valutazione dei benefici e dei rischi. L’uso va anche evitato nel caso sospettiate uno stato di gravidanza o desideriate pianificare una maternità. 

I risultati degli studi epidemiologici su un campione limitato di popolazione non hanno indicato un aumento della frequenza delle malformazioni nei bambini che sono stati esposti a destrometorfano durante il periodo prenatale. Tuttavia, questi studi non documentano adeguatamente il periodo e la durata del trattamento con destrometorfano.
Studi non clinici sulla tossicità riproduttiva non indicano per il destrometorfano un potenziale rischio per l'uomo.
Allattamento: Poiché non è nota l’escrezione del farmaco nel latte materno e non può essere escluso un effetto di depressione respiratoria sul neonato, Bisolvon tosse sedativo è controindicato durante l’allattamento.
Leggere attentamente il foglietto illustrativo prima dell'uso

La tua opinione

BISOLVON TOSSE SEDATIVO 20 PASTIGLIE GOMMOSE 10,5 g

BISOLVON TOSSE SEDATIVO 20 PASTIGLIE GOMMOSE 10,5 g

BISOLVON TOSSE SEDATIVO 20 PASTIGLIE GOMMOSE 10,5 g, Pastiglie gommose indicate per sedare la tosse

Ti potrebbero interessare

Ministero della Salute

Questo sito è autorizzato dal ministero della salute alla vendita di farmaci senza obbligo di ricetta

Sito autorizzato