Probiotico: a cosa serve?

Pubblicato : 22/10/2019 12:45:03
Categorie : Integrazione
Scritto da
Probiotico: a cosa serve?

A cosa servono i probiotici? scopriamolo insieme grazie a questo articolo del dott. Alessandro Sacconi e soprattutto capiamo perchè scegliere il PROBIOTIC Plus della Tsunami Nutrition.

La Tsunami Nutrition è lieta di presentare PROBIOTIC Plus un integratore a base di probiotici dai molteplici utilizzi sia preventivi che per la cura del nostro intestino.

Il termine probiotico non è altro che la definizione moderna di quei batteri conosciuti per anni in Italia sotto la denominazione di fermenti lattici. Il termine probiotico nasce circa negli anni sessanta, serviva ad indicare delle sostanze capaci di favorire lo sviluppo di batteri in contrapposizione al termine antibiotico che invece comporta la perdita di batteri intestinali.

La definizione oggi accettata per i probiotici è: microrganismi vivi che, ingeriti in adeguate quantità (attraverso alimenti appositamente arricchiti – cibi funzionali- o sottoforma di integratori) sono in grado di esercitare funzioni benefiche per l’organismo. La definizione Fermenti lattici ad oggi non è più corretta perché non tutti producono acido lattico.

Priobiotici: perché vanno assunti?

Ora che sappiamo che non è corretto parlare di fermenti lattici vivi ma dobbiamo invece riferirci a questi elementi con il nome giusto, ovvero probiotici, vediamo nel dettaglio perché è importante assumerli.

La composizione della flora batterica intestinale si modifica durante il corso della vita e il suo equilibrio può essere alterato da numerosi fattori, come la stanchezza, lo stress, disordini alimentari e l’utilizzo di farmaci specifici (antibiotici).

Per questo il corretto utilizzo dei probiotici può favorire il riequilibrio della flora intestinale e svolgere funzioni che contrastano le infiammazioni. Infatti non tutti sanno che alcune modificazioni nella composizione della microflora intestinale sono state associate ad un’aumentata incidenza di malattie croniche. Sembra che la flora batterica, soprattutto quando è alterata, possa avere un’azione pro-infiammatoria, stimolando i meccanismi infiammatori. 

In condizioni di stress psicofisici, in presenza di alimenti particolari, oppure in determinate situazioni ambientali o, in seguito all’assunzione di farmaci, si verifica uno sbilanciamento del microbiota intestinale che porta alla cosiddetta disbiosi, rendendo l’organismo suscettibile all’attacco di patogeni.

La disbiosi è una situazione in cui abbiamo uno squilibrio della flora batterica intestinale. Quest’alterazione può essere nello sviluppo oppure nella composizione del microbiota, che disturba l’associazione tra il microbiota e il sistema immunitario umano. Questo porta ad un’alterata risposta immunitaria, che può essere la causa di alcune malattie infiammatorie umane. Quello che ne deriva è una serie di disturbi funzionali gastroenterici che possono, appunto, evolvere in malattie che non coinvolgono soltanto il colon, ma anche organi distanti dal colon.

Ecco perché è importante prevenire l'insorgenza di queste problematiche integrando nella dieta un prodotto come PROBIOTIC Plus della Tsunami Nutrition.

Funzione principale dei probiotici

La funzione primaria dei probiotici è legata ad un effetto protettivo nei confronti della flora intestinale, ma essi si caratterizzano anche per altre funzioni:

  • Neutralizzano sostanze tossiche o cancerogene come nitrati o nitriti;
  • Sintetizzano vitamine K, B2, B12, ac. Pantotenico, ac. Folico e biotina;
  • Sintetizzano acidi grassi a catena corta come ac. acetico, ac. propionico e butirrico che sono utilizzati dall’intestino o dai batteri intestinali;
  • Riducono il riassorbimento degli ac. Biliari con conseguente calo del colesterolo in quanto gli acidi biliari dovranno essere riprodotti a partire dal colesterolo.

A queste evidenze si affiancano anche quelle ottenute sulla relazione fra consumo di batteri probiotici e la riduzione del rischio di patologie allergiche, principalmente nella prima infanzia. Inoltre, come si è visto recentemente, è stata dimostrata una relazione fra composizione del microbiota e alterazioni metaboliche legate all’obesità.

Perché scegliere PROBIOTIC Plus della Tsunami Nutrition

Per essere efficaci i probiotici dovrebbero essere assunti sempre e solo a stomaco vuoto, per un tempo medio di 3-4 settimane.

Il quantitativo minimo di batteri che un buon Probiotico dovrebbe avere per avere effetto sul microbiota intestinale è, per il ministero della salute, 9 miliardi. Nel PROBIOTIC Plus ne contiamo ben 15 miliardi ed ecco perché possiamo dire che si tratta davvero di un probiotico PLUS.

Consiglio l’assunzione di 2 compresse al giorno prima della colazione a stomaco vuoto.

Dr Alessandro Sacconi

Condividi questo articolo